sottili differenze di prospettiva

Archivio per settembre, 2011

Ripartire dai poveri

Non è facile parlare della povertà. La povertà non esiste. Ci sono i poveri. Se ne incontri uno e guardi, capisci. Se guardi la sua baracca o il suo tugurio, capisci. Se guardi i suoi abiti, capisci. Se guardi le sue mani, capisci. Se guardi il suo volto scarno, i suoi occhi tristi e la sua bocca rinserrata, capisci.

Napoli parte dall’ABC e ripubblicizza l’acqua

Lo scorso giugno i cittadini italiani sono stati chiamati a decidere, tramite referendum, su alcune questioni di grande importanza: la privatizzazione dell’acqua, il nucleare e il legittimo impedimento.

Steve Jobs, eroe dei tempi moderni

Steve Jobs fondatore di Apple, e creatore di tutti i prodotti siglati dalla inconfondibile mela di Cupertino ha raggiunto a trent’anni l’apice del successo.

Heinrich Barth: nel cuore dell’Africa

Leggere è un po’ come esplorare mondi nuovi.
Ascoltare voci sussurrate di vite vissute, o che avrebbero potuto esserlo, conoscere persone e personaggi, stare a guardare l’evoluzione delle storie. Così è accaduto tra me e Heinrich Barth: Riszard Kapuściński ci ha presentato. Mentre leggevo “Ancora un giorno”, mi sono imbattuta in questo nome. Heinrich Barth, esploratore tedesco del Diciannovesimo secolo.

Una nuova Ztl per Napoli

Era nel programma del sindaco De Magistris fin dall’inizio della sua campagna elettorale: una Zona a Traffico Limitato per il nostro centro storico, al fine di migliorarne la vivibilità e garantire che diventi finalmente un valido biglietto da visita per l’immagine di Napoli nel mondo.

Ad Oslo vince la cultura campana

Quest’anno la European Association of Archaeologists – la più grande associazione europea degli archeologi – ha deciso di conferire l’Heritage Prize, assegnato ogni anno all’individuo o istituzione per il contributo straordinario mostrato nel proteggere e divulgare i Beni Archeologici in Europa, al Sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto ed all’Archeologo Direttore dell’Apolline Project, Girolamo Ferdinando De Simone.

René Magritte, al di là del Surrealismo

“Quando la gente cerca di trovare significati simbolici in ciò che dipingo, cerca qualcosa di sicuro su cui aggrapparsi per difendersi dal vuoto”.

La verità è che non esiste alcun tipo di simbolismo nell’opera di René Magritte, pittore belga del primo Novecento, perla rara e artista concettualmente divergente all’interno della corrente pittorica surrealista. Il simbolo non esiste non perché assente – le tele di Magritte sono un continuo richiamo simbolico-metaforico a significati altri – ma piuttosto, potremmo dire, non esiste nella sua accezione modernamente classica, quella psicoanalitica freudiana, che lo vuole come significante manifesto di un processo interiore.

Freddie, “YOU are the champion”

Freddie Mercury. Freddie come Farrokh, nome parsi, di origine indiana come la sua famiglia. Mercury come Mercurio, dio greco-romano dalle ali ai piedi, custode dei commerci e patrono dei ladri, dei viaggiatori e dei bugiardi, di cui si parla in My Fairy King. Ineccepibile, la scelta del nome d’arte, perché se Mercurio è il messaggero degli Dei, Freddie Mercury è stato – ed è tuttora – un messaggero, se non “il” messaggero per eccellenza, della musica rock nel mondo.

Agerola, la mia estate e la storia del Generale Avitabile

Estate. Periodo di vacanze e relax, certo. Ma anche momento ideale per esplorare nuove realtà. Dovunque vada, ogni anno l’estate mi riserva qualche sorpresa, regalandomi una buona idea e un po’ di cultura in più. Le storie interessanti sono ovunque: basta avere occhi per guardare e orecchie per ascoltare.
La scoperta insperata di quest’estate si chiama Paolo Avitabile.

Niente “Coppa” per Napoli

Napoli non sale sul podio, neppure questa volta. Dopo la scelta mancata della città per le regate finali dell’America’s Cup del 2007, un nuovo smacco giunge dagli organizzatori dell’evento: anni fa Valencia fu preferita a Napoli, Lisbona e Marsiglia; oggi a scalzare la città partenopea è un’altra italiana, la marinara Venezia che si è aggiudicata le tappe del 2012 e del 2013 delle World Series.

Un blog da Scampia – Napoli

Benvenuti nel blog lineadiconfine.it.
Un blog generalista, scritto da Scampia a volte su Napoli e Scampia, ma non solo; perché questo quartiere non può e non deve essere visto e vissuto come una realtà diversa da un qualsiasi altro luogo di questa magnifica città!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Seguici su Facebook!