sottili differenze di prospettiva

Archivio etichetta per ‘Jonathan Coe’

Jonathan Coe: La casa del sonno

Con questo romanzo Jonathan Coe svela le sue incredibili doti di narratore con particolare propensione alla caratterizzazione dei personaggi. Sul leit motive del sonno, in un atmosfera onirica, surreale, allucinata, tra alti e bassi che ricalcano proprio gli irregolari tracciati encefalici del REM, si svolgono le vite degli eccentrici, provocatori protagonisti.

Jonathan Coe: Donna per caso

Ho sempre creduto che non avrei mai potuto scrivere di un libro che non mi avesse colpita o appassionata… e invece oggi vorrei parlarvi di “Donna per caso” di Jonathan Coe.
Ho amato molto questo autore in due precedenti opere: “La casa del sonno” e “La pioggia prima che cada”. In questa lettura, invece, non ho ritovato nessuno di quei toni folli ed esilaranti, profondi e descrittivi, che tanto, della scrittura di Coe, mi avevano affascinata.

Jonathan Coe: La pioggia prima che cada

Alla morte della zia Rosamond, Gill si reca nello Shropshire, dove l’anziana donna viveva ormai sola dai tempi della scomparsa della sua compagna di tutta una vita, la pittrice Ruth. Giunta nella villetta, fredda e desolata, Gill vi trova alcuni album di foto sparsi sul pavimento, delle audiocassette e una bottiglia di whisky, ma ciò che più la lascia sconvolta è un flacone vuoto di Diazepam poggiato su un mobiletto.

Un blog da Scampia – Napoli

Benvenuti nel blog lineadiconfine.it.
Un blog generalista, scritto da Scampia a volte su Napoli e Scampia, ma non solo; perché questo quartiere non può e non deve essere visto e vissuto come una realtà diversa da un qualsiasi altro luogo di questa magnifica città!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Seguici su Facebook!